giovedì 29 giugno 2017

Ho sognato....

Pater: " Questa notte ho sognato che nasceva Mini ed era....un maschio!"

Impe: " Ma dai!! Che bel sogno!!
E, per caso, ti ricordi anche come l'abbiamo chiamato??"

P: " Caspita no!!"

I: " Uffa!!
Siamo ancora in alto mare.....ci sarebbe potuto essere utile...."

Mini, se fossi un maschio, sappi che sei ancora Innominato.

Ma l'Innominato, ce l'avrà ben avuto anche lui un nome....quale??

Alessandro: aiutaci tu!!!

mercoledì 28 giugno 2017

Veterinari blu


Junior: " Mamma oggi abbiamo salvato un uccellino!
E' stato bellissimo!!
Lo abbiamo trovato abbandonato.
Lo abbiamo preso, abbiamo sistemato una scatola delle scarpe e trasformato nel suo nido.
Gli abbiamo messo briciole di pane, una ciotola con l'acqua e una con un pò di coca cola.
Lo abbiamo curato e coccolato per tutto il giorno fino a quando, ad un certo punto, ha spiccato il volo e se ne è andato.
Lo abbiamo guarito!
Capisci?!?!?
Noi lo abbiamo guarito!!"

Impe: " Bravissimi.....ma 'noi' chi??"

Junior: " Noi baby della squadra blu!"

I: " Urca!
E' che siete tantini....."

J: " Infatti, abbiamo fatto i turni.
Non lo abbiamo lasciato solo neanche un momento.
Le femmine gli hanno fatto una coperta con le foglie.
Noi maschi siamo andati a caccia di vermi, ma non li abbiamo trovati.
Però lui è guarito lo stesso, con le nostre cure!
Noi della squadra blu siamo stati veramente bravissimi.
Penso che non ci dimenticherà mai!!"

Lo immagino!!!

Io direi che è scappato a zampe levate!   

 

martedì 27 giugno 2017

Senior 14


Oggi entri ufficialmente nell'età del consenso.....e se ci penso mi viene la pelle d'oca.

Ufficialmente adolescente.

O meglio: adolescemo.

Perchè, in certi momenti, faccio fatica a riconoscerti e penso: ' Ma questo stangone di un metro e ottanta che mi parla, chi diavolo è?

Non può essere quello scricciolo di due chili e settecento grammi che mi è uscito dalla pancia qualche anno fa.

Quello che, se gli chiedevi come si chiamasse, ti rispondeva 'Bimbo Ieie'.

Quello che, fino ai due anni, era di una timidezza quasi urtante ma, poi, ha affilato la lingua e non ci ha risparmiato anche figuracce.

Quello che all'asilo piangeva come un ossesso fino a che restavo in classe ma, appena uscivo, smetteva immediatamente e si metteva a giocare - stronzetto!

Quello che non si voleva mai farsi tagliare i capelli.......quello ancora adesso veramente!'

Insomma: da oggi sei grande.

Quando ti avvicini e mi tocchi la pancia e mi chiedi: ' Allora questo Mini, com'è che lo chiamiamo? Non un nome da vecchio però!'

E mentre mi parli mi abbracci e mi baci su una guancia. Ti guardo negli occhi e mi accorgo che sei diventato più alto di me, di pochi centimetri ma sei più alto!

Allora penso che è bello esserti accanto mentre ti fai strada nel mondo. Mentre cerchi di capire chi sei, chi vorresti diventare, come sarà il tuo futuro.....

Questa consapevolezza mi farebbe commuovere se i miei pensieri non fossero interrotti da un tuo sbadiglio, mentre tu ti allunghi come un orango stanco e ti appoggi pigramente ai pensili della cucina, lasciando impronte appiccicaticce e umide.

Impe: " Insomma Senior, ma quante volte te lo devo dire di non mettere le mani sui mobili! Guarda che segni!! Sei proprio un orso.... "
 
Confermo: adolescemo!

Auguri Senior, buona vita.

E' splendido poterti camminare accanto.

La tua mamma

 

lunedì 26 giugno 2017

Giallo e blu


Come si fa non rimanere rapiti dalla bellezza di alcuni colori?

La natura è speciale.

Magica.

Azzarda con accostamenti cromatici.

Ti lascia incantata.

Che dire: bellissimo!

Se poi ci aggiungiamo fresco e riposo....ma chi m'ammazza a me???

venerdì 23 giugno 2017

Esame finito!

Confermo: è finita!

Senior: " Gli scritti non sono andati maluccio....nell'Invalsi di mate ho preso il massimo!
Per l'orale avevi ragione tu: praticamente della tesina non mi hanno chiesto quasi nulla!
Hanno voluto sapere bene le misure sull'illuminamento degli ambienti di lavoro;  come avete detto tu e papà si sono incuriositi sulle misure che ho fatto per scuola con il luxmetro!
Anche per italiano, la parafrasi della poesia è andata bene. Il prof ha fatto come facevi tu, mi ha chiesto le mie impressioni, gli stati d'animo che mi suscita....zero vita del Pascoli.
Arte, l'analisi dell'opera, l'ho spiegata come facevamo assieme e la prof, stranamente, mi sorrideva.
Storia, geo, tecnica, non mi hanno chiesto niente.
Giusto quattro cose di francese e inglese....."

Impe: " Quindi, tirando le fila, possiamo dire che i miei suggerimenti erano giusti?
Che se mi avessi ascoltato un po' di più forse ci saremmo scazzati meno?
Che la mamma ha ragione da vendere?"

S: " Beh! Adesso non montarti la testa.....
Effettivamente qualche dritta mi potrebbe essere stata utile ......"

Negare, negare, negare!!

Ma alla fine chissene: evviva adesso le vacanze sono finalmente iniziate per tutti loro, e forse un po' anche per me!!!!!

giovedì 22 giugno 2017

Osa!


Dai che domani a quest'ora sarà tutto finito!

Tu avrai discusso quella benedetta tesina che ci è costata troppo in bisticci e musi e l'esame di terza media si potrà dire concluso, finalmente.

Perchè non sai la rabbia che mi hai fatto mangiare!

Anzi, lo sai benissimo perchè te l'ho detto più volte: quando uno può viaggiare a livello di una Ferrari, ma si accontenta di marciare come una Panda, non lo posso proprio accettare!

Osa ragazzo!

Mettici tutto l'impegno che puoi!

Non aver paura di azzardare!

Concentrati e vai dritto all' obbiettivo!

Punta in alto!

Metti in mostra i tuoi talenti!

Hai i numeri, le carte in regola, la testa...ecco, forse quella andrebbe messa a punto.

Speriamo che il sole di questa estate aiuti la maturazione.

Perchè da settembre non si scherzerà mica ciccio.

Adesso però non pensiamoci: in bocca al lupo per domani.

Che la luce sia con te!

 

mercoledì 21 giugno 2017

Un Edo qualunque


All'uscita dall'oratorio lei se ne accorge subito, una nuvola temporalesca gli volteggia sopra la testa.

Si avvicina e li saluta.

Junior le sorride, Medio grugnisce.

Ahia!

Chiede: " Tutto bene ragazzi?"

Lui risponde: " Unammerda"

Appunto.....

Cerca di indagare un pò, ma lui: ' Ne possiamo parlare a casa?'

Il silenzio cala mentre si avviano alla macchina.

Due ragazzi che sfrecciano in bicicletta gli urlano ' Ma l'Edo ti ha chiesto scusa Medio?', lui replica con un ' Col cazzo!'

Ehnno!!

Dopo questo exploit lei non può proprio aspettare ed esige una spiegazione, subito.

Lui le racconta che mentre era sull'altalena l'Edo - conosciuto come emerita testa di pigna, aggiungo io - gli ha sfilato le scarpe e gliele ha infilate sotto la fontanella per poi riempirgliele di sabbia. Lui lo ha rincorso scalzo smaciullandosi i fantasmini,.

Il ragazzo livido di rabbia, trattenendo a stento le lacrime, conclude dicendo: 'E io, da domani qui non ci metto più piede. Voglio venire per divertirmi con i miei amici, ma c'è gente che rovina sempre tutto.'

 Alt!

Dietro front, si ritorna in oratorio: vuole chiarire subito questa situazione con il responsabile, il don.

Si conoscono bene, lui sa che lei non è un genitore piattola ma questo discorso di Medio l'ha proprio disturbata.
Lo intercettano mentre sta entrando in casa, Medio gli racconta l'accaduto, lui ascolta e dice che provvederà a rimproverare l'Edo.
Anche lei scambia un paio di parole, nessuna vena polemica, solo la preoccupazione/rabbia/incazzatura di una madre che vede il proprio figlio un fascio di nervi e che vive un luogo che lei ha amato e ama ancora come ostile. Non può e vuole permetterlo!

Tornati a casa mamma lascia che Medio sbollisca.
Dopo di che inizia la doverosa riflessione che si conclude con un poco etico consiglio: ' Tesoro non devi avere paura di gente così, sono solo dei poveri idioti. Se dovesse succedere ancora che si avvicina a te o a un tuo amico per farvi uno scherzo o un dispetto, sai che cosa devi fare?'

' Chiamo il don o un animatore per dirglielo?'

' No!
Menalo!
Rendigli la pariglia!
E si ti viene a chiedere perchè lo hai fatto, tu rispondigli: ti ricordi quando mi hai messo le scarpe sotto la fontanella e riempite di sabbia?   Ringrazia che te ne abbia date così poche!
E' vero, io e papà vi abbiamo insegnato che non si risponde alla violenza con la violenza, non bisogna dar corda agli stupidi, non ci si deve far giustizia da soli....ma c'è sempre un'eccezione!
E questa è un' eccezione!'     
Non significa che devi menare chiunque, però con chi ti vuole mettere i piedi in testa, fare male, o si comporta da bullo non devi aver paura.
E non devi concedere a nessuno di non permetterti di poter fare quello che vuoi, se sai che è la cosa giusta!
Ok?'

Lui annuisce e la tensione si scioglie in un abbracciano.

Un orso, un tenero orso di peluches, ecco cos'è il suo Medio.

Fuori le unghie tesoro!

Nella vita ne incontrerai tanti di deficienti così!

Che questo episodio ti sia da monito: non bisogna aver paura di un Edo qualunque, mai!!
 

PS sono graditi consigli, opinioni, strigliate, esempi....