lunedì 7 agosto 2017

Sgoccioliamo


Sgoccioliamo.

Ultime ore di lavoro.

Modalità: arrancante.

La pancia è sempre più grande e dura, definirla anguria è riduttivo.

Il poter accavallare le gambe è, oramai, un ricordo lontano.

L'inquilino/a sembra voler schizzare fuori dall'ombelico da un momento all'altro.

La caviglia destra ha iniziato ad assumere la sembianza di uno zampone.

La poca abbronzatura, presa un mese fa al mare, la sta abbandonando creando, su gambe e braccia, quello splendido effetto 'forfora perenne'.

Lo stomaco schiacciato dalla pancia non le permette di magiare troppo. 'Bene!!' direte voi!! Malissimo rispondo io: la sveglia alle tre di notte, con i morsi di una fame atroce, sono diventati compagni immancabili del suo fù riposo. Come le incursioni in cucina per tappare il buco - o meglio: il cratere!

La casa avrebbe bisogno di una bella pulizia, ma di quelle serie! ....ma chi ce la fa???

Vorrebbe andare a comprare tutto il materiale scolastico prima delle vacanze in montagna, perchè non ha idea di come saranno le sue condizioni al ritorno.

.....ma sopratutto, questo/a Mini, quando avrà voglia di arrivare?

Oggi siamo a 32 e 0.

Junior era stato fatto nascere a questo scadere.

La loro valigia è lì, abbozzata....

La voglia di conoscerlo/a è tanta.

La zia, partita oggi per la California, le ha detto: " Pochi scherzi voi due! Vedete di aspettare che torno tra due settimane!"

Che fretta abbiamo?

Siamo quasi in ferie......

Non so quando ci sentiremo, per cui noi 2 vi auguriamo buone vacanze.

Riposo riposo e ancora riposo.

Impe - la balena

 

Nessun commento:

Posta un commento