giovedì 22 settembre 2016

Finché non diventeremo ricchi

E’ quasi ora di cena.

Lei sta per mettersi ai fornelli proprio mentre il maritino torna a casa dal lavoro.

Mentre si aggiornano sulle ultime questioni familiari, lei apre il frigorifero, fa mente locale, toglie gli ingredienti che le servono per cucinare e li appoggia sulla penisola.

Prende la casseruola e la riempie d’acqua e sale e accende la fiamma.

Inizia ad affettare un paio di melanzane e le mette sul fuoco.

Si gira per preparare i pomodori e....non ci sono più!

Anche le due buste di pasta fresca, che era sicura di aver tolto, sono sparite!

E il pezzo di grana e le bistecche di pollo....

Impe: “ Pater......ma tutta la roba che era appoggiata sulla penisola, che fine ha fatto?”

Pater: “ L’ho ritirata!
Perché se in questa casa non metto in ordine io non lo fa nessuno!!!” 

I: “ Ma scusa, l’ho tolta perché mi serve!
Invece di continuare ad aprire e chiudere il frigorifero preferisco prendere tutto una volta  sola.”

P: “ Potevi dirmelo!”

I: “ Ma va che sei un bel tipo tu!
E poi, da quand’è che torni a casa così presto!?!?
Sono sole lo sette e un quarto: torna in ufficio e lasciami cucinare in santa pace!”

P: “ Ma sei incontentabile!!
Se ritardo ti incazzi perché ci mettiamo a tavola troppo tardi!
Se arrivo prima è lo stesso perché ti sto tra i piedi.
Dillo che mi odi!
Dillo che non mi vuoi tra le palle!”

I: “ Confermo!!!
Non ti voglio tra i piedi!!
Ho un’idea: facciamolo anche noi!!”

P: “ Facciamo cosa?”

I: “ Divorziamo!!
Come il Brad e la Angy!!
Diciamo al nostro ufficio stampa di mandare una comunicazione a tutti i giornali con la notizia.
Ne parleranno tutti i tg, i rotocalchi ci ricameranno per mesi e mesi e noi verremo intervistati sul perché e il percome.
I nostri figli subiranno una gogna mediatica sui traumi che subiranno così che psicologi e pedagogisti faranno interventi scontati e inappropriati.
Ma alla fine io mi troverò un figonzo con cui consolarmi e tu no, tiè!!”

P: “ Lo sai che non sarà possibile.....”

I: “ E perché no????
Io il figonzo lo voglio!!!”

P: “ Divorziare, dico, costa troppo e non ce lo possiamo permettere!!”

I: “ Mannaggia, hai ragione: mi toccherà sopportarti finché non diventeremo ricchi!!”

Invece ‘di finchè morte non ci separi’,  ‘finchè il conto corrente non trabocca’.

Uffa......e anche per questa volta niente figonzo......


7 commenti:

  1. Trovatelo con un fratello, comare, e poi fammi sapere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi accontento anche del cugino! :-D

      Elimina
    2. Il cugino del figonzo ha sempre il suo perchè!!
      Pensa: diventeremmo parenti!!!!

      Elimina