mercoledì 11 gennaio 2017

Un cadavere nel letto

Non me lo ricordavo così difficile da affrontare.

O forse sono io che sto invecchiando.

Fatto sta che non lo tollero.

Io, il freddo, proprio non lo sopporto!

Ho le mani costantemente gelate, i piedi...vabbè, quelli sempre, pure ad agosto!

E non c’è guanto o calzettone di lana che tenga, l’effetto è sempre lo stesso:

“ Sei un cadavere!!
Io dormo con un cadavere nel letto!
Sicura di non essere morta??
Non è possibile avere le mani sempre come due pezzi di ghiaccio!”
esclama tutte le sere il marito quando ci si corica e le mie mani ghiacciolo si infilano sotto il suo pigiama.

“ Amore mio, cosa dice il proverbio?
‘Mani fredde, cuore caldo’!
E’ colpa tua!
E’ perché sono troppo innamorata!”

“ Cosa vuol dire?
Che tutti quelli che non hanno le mani fredde non sono innamorate?”

“ No! E che io lo sono di più!”

Vendiamogliela così........fino a che mi fa da scaldino......


3 commenti:

  1. Te la sei cavata egregiamente dai :)

    RispondiElimina
  2. Decisamente!!! io ho i piedi gelati di solito. Mio marito invece è una stufa, a qualunque temperatura sembra di dormire con un termosifone. è fighissimo!!! :-D

    RispondiElimina