lunedì 13 febbraio 2017

E' tornata!!!

A volte i miracoli accadono.

Una non se li aspetta ma le piovono addosso così,  lasciandola a bocca aperta.

Basta un messaggino dalla sorella che invita sabato sera i suoi tre nipoti a giocare a bowling con lei, specificando 'pago io'.

Sì, un vero evento soprannaturale!!

Perché la trasformazione, dettata dal cambio di lavoro, si sta dimostrando molto più totale e sconvolgente di quanto potesse mai immaginare.

Lei, la zia che bisogna stanare dalla sua casa-bunker, la sorella dalle palle sempre in giostra, la ragazza che bisognava stare attenti a cose le si diceva, come e quando glielo si diceva.

Lei, che era diventata irriconoscibile, ingestibile, intrattabile ma non glielo potevi dire perchè l'avresti persa per mesi.......lei è finalmente tornata!!!

Con il suo sorriso, la sua voglia di divertirsi, di lasciarsi coinvolgere, di rientrare in peno anche nelle nostre vite.

Il nuovo lavoro si è trasformato in una splendida medicina.

Una terapia che ha tolto il grigio dalla sua vita e ha riportato colore e freschezza.

Le era mancata, e non immaginava neppure quanto!

Bentornata sorella!

Non ti lascerò più imbruttire, te lo giuro!

4 commenti:

  1. Oh che meraviglia! Scelta giusta dunque, quella di qualche mese fa! Sono proprio contenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che giusta! Ottima direi!!!
      Sembra un'altra persona!

      Elimina
  2. Ma cara imperfetta,

    Sono ben contento per la ritrovata gioia per l'invito a uscire con annesso pagamento incluso, tuttavia non capisco la parte dove dici "non ti lasceró piu' imbruttire".

    Non dipende mica da te tutto cio' ... dipende dal datore di lavoro, il quale elargisce seppur micragnosamente uno stipendio regolare mensile, tutti i mesi ed è sicuramente meglio della situazione in cui si trovava prima Con il clima economico che tira.

    Cio' detto va anche aggiunto doverosamente che la serenitá interiore per quanto possa sembrare strano dovrebbe essere slegata dalle circostanze esterne. A me hanno sempre colpito i sorrisi smaglianti dei bambini africani nei documentari i quali non hanno nulla, ma proprio nulla nulla nulla nel vero senso della miseria piu' nera, nudi scalzi e stracciati nella migliore delle ipotesi eppure basta loro non morir di fame per essere contenti.

    Meditate donne imperfette .... meditate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio caro Vedetta, da come scrivi potrei dire che tua sia figlio unico.
      Il rapporto tra sorelle è un legame inspiegabile.
      Mi sono chiesta più volte cosa avrei potuto fare per lei, affinché abbattesse quel muro di negatività e pessimismo che si era costruita attorno e che io non riuscivo a scalfire.
      Perché quando vedi chi ti sta a cuore soffrire, pensi sempre che avresti potuto fare di più per lui o lei.
      Ho sempre pensato di non essermi spesa abbastanza per aiutarla.

      Hai ragione: i soldi non comprano il sorriso! Infatti un buon lavoro non lo fa la cifra in basso a destra che si trova sulla busta paga, ma anche un sacco di altre variabili che con la pecunia non centrano niente.
      Imperfettamente meditante

      Elimina