venerdì 19 luglio 2024

Quotidiana botta

 Al banco affettati del supermercato.

Impe: " Poi mi da due etti e mezzo del crudo che ha in macchina?"

Il Mino la guarda e le dice: " Il prosciutto che ha in macchina?
Ma non ti va bene uno di quelli lì?"

Le dice indicandole tutti gli affettati esposti alle spalle dell'addetto.

M: " Dai! Farlo andare in macchina per un pò di prosciutto....."

Il salumiere era piegato in due dalle risate.

Grazie Mino per la quotidiana botta d'allegria!

giovedì 18 luglio 2024

Ozio

 Una cosa che ha 'gustato' dei suoi giorni di vacanza appena trascorsi, sono stati i momenti di ozio.

Ozio inteso come quiete, riposo, tempo libero.

Cosa a lei sconosciuta, solitamente!

Non dover pensare al lavoro, alla casa, al bucato, a cosa cucinare, alle menate del trio, alle incombenze varie ed eventuali.

I pensieri più problematici che doveva affrontare era decidere cosa mangiare al buffet della colazione, quale costume indossare, scegliere tra spiaggia di ghiaia o sassi.....che faticaccia!

E poi tempi morti in cui stendersi per leggere, leggere e leggere e dedicare al Mino le attenzioni che solitamente è costretto ad elemosinare.

Ci si potrebbe abituare ad una vita così!

Pater: " Ma no! Che tutti i giorni così poi ti annoi!"

Impe: " Mettimi alla prova! Scommettiamo che ce la faccio???"

Chi mi vuole sfidare???

mercoledì 17 luglio 2024

Ci rivedremo

Ieri mattina il Mino si è svegliato e le ha detto: " Oggi sono molto triste!"

Lei sapeva perfettamente il motivo della sua tristezza. 

Chi non lo sarebbe dopo aver trascorso 6 giorni in un posto da favola, con un mare da favola, conoscendo bambini al mini club, con cui svolgere attività divertenti e fare infiniti bagni in piscina?

Per non parlare del fatto di essere stato figlio unico per quasi una settimana!

Impe: " Dai tesoro, non sei contento di vedere i tuoi fratelli questa sera? Non ti mancano?"

Mino: " NO!", convinto e guardandola negli occhi.

Lei era più triste questa mattina, quando si è svegliata nel suo letto, senza una strepitosa colazione che l'aspettava e come unico pensiero quale spiaggia scegliere per passarci la giornata.

Bentornata normalità, non le sei mancata per nulla!!!


Isola d'Elba mi sa che ci rivedremo! 

martedì 9 luglio 2024

Non prendono il traghetto

 Domani, mamma Impe, Pater e il Mino molleranno il resto della famiglia e se ne andranno, in quel dell'Isola d'Elba, per 6 giorni di mare.

Lei ha già iniziato a sorbirsi le lamentele del più grande del trio che sa già che, il Medio, farà della sfattanza il suo stile di vita in assenza dei genitori.

Junior invece sarà uccel di bosco, ovvero non sarà mai in casa se non per sporadiche apparizioni.

Lui, Senior, è già nel tunnel pre-esame: ne ha uno il 15 e un altro 18.
L'idea di stare a casa solo con i fratelli non lo alletta per nulla.

Lei.....francamente se ne infischia!

I problemi non prendono il traghetto!

 

lunedì 8 luglio 2024

Parolacce

 Impe: " Oggi vostro fratello Mino mi ha fatto una domanda a cui ho fatto fatica a rispondere.

Mi ha chiesto perchè si dicono le parolacce e chi le ha inventate.

Gli ho spiegato che è un modo sciocco per esprimere un concetto pensando che, dicendole, si dà più forza a quello che si vuole dire.

E anche che, quando le si usano, ci sembra di essere più grandi, più fighi.....ma è sbagliato.

Voi che cosa gli avreste risposto?"

Senior: " Io gli avrei detto: e che ca**o ne so io?!"

Medio: " Oppure: ma che minc*ia me ne frega!"

E con la pedagogia, da casa nostra e tutto!

giovedì 27 giugno 2024

Senior 21

 A te, che non sopporti questo giorno.

A te, che: 'Non mi fate i regali, tanto sapete che non mi piace niente, lo capite subito dalla mia faccia quando lo scarto.'

A te, che ti preoccupi sempre per i tuoi fratelli e sembri un padre apprensivo.

A te, che quando ridi ti si illuminano gli occhi.

A te, che vivresti di riso bianco e pollo alla piastra.

A te, che odi spendere soldi per te stesso ma sei generosissimo con tutti.

A te, che vieni e mi abbracci come quando eri un bambino ma adesso sei alto un metro e novantadue.

A te, che quando sei sotto esame diventi una talpa e stanarti dalla tua stanza è un'impresa.

A te, che quando parti a brontolare sei una pentola di fagioli.

A te, che mi hai insegnato cosa significa essere una mamma, faccio un mare di auguri.

Buon compleanno Senior: e sono 21!! 

lunedì 24 giugno 2024

Missili

I nonni, una settimana fa, sono partiti per le vacanze al mare - sì, finisce la scuola e loro partono...senza portarsi dietro neanche un nipote naturalmente!!

A loro, rimati a casa, è stato lasciato il compito di occuparsi del loro orto e delle piante da appartamento della nonna - una giungla!

La fortuna ha voluto che Junior si sia preso a cuore l'attività di irrigazione dell'orto: " Mamma, la sera ci facciamo due palle! Ci vado io con i miei amici, così per un'oretta siamo impegnati."

Bravo ragazzo!

Sabato pomeriggio mamma Impe, in preda ad un minuscolo e impercettibile senso di colpa, è andata a fare un giro a casa dei suoi genitori.

Per una buona mezz'ora ha raccolto i rami che il mastodontico acero saccarino, che torreggia nel prato, ha disperso a causa del forte vento di venerdì sera. Vanno levati altrimenti al robottino taglia prato, si rovinano le lame.

Poi si è dedicata all'orto e lì la scoperta!

A memoria si ricorda che, forse, le è stato detto qualcosa su delle zucchine...di lasciare passare un paio di giorni e poi raccoglierle??

Sì, forse una cosa così.

Bhe! Di giorni ne sono passati solo 5...facciamo 6....   

Forse sarebbero dovute essere raccolte un paio di giorni prima!

Ma solo forse....



Si accettano consigli su ricette gustose per cucinare missili.....ops! zucchine!