giovedì 21 ottobre 2021

L'importanza del dialogo

Mamma Impe è una fervente sostenitrice di un rapporto di comunicazione e ascolto con i figli.

Bisogna rendersi disponibili a raccogliere le loro confidenze, i loro dubbi, le loro storie; anche se di racconti di youtuber, di moto modificate, di serie tv, ecc....lei ne farebbe veramente a meno.

Queste chiacchiere sono però il gancio per altre ciacole, magari più intime, riflessioni condivise, rare confidenze.

Parola d'ordine: dialogo! 

Intro necessaria per contestualizzare quanto segue: 

l'altro giorno entra in casa dopo una giornata di lavoro caotica, con una borsa della spesa appesa ad un braccio, lo zaino in spalla, un Mino frizzante alle calcagna, il cellulare che le suona nella tasca.

In cucina Medio e Senior stanno 'giocando' a menarsi.

Due ragazzoni di 90 chili che superano il metro e novanta se le suonano ridendo.

Lei lancia un urlo: " Ma siete scemi??? 
Grandi e ciula, ecco cosa siete!!! 
Ma secondo voi è normale prendersi a roncolate?
Pure con una spranga di ferro!
Volete proprio finire al prontosoccorso?
Ma che esempio siete per vostro fratello!"

Al che uno di loro placa lo sbotto mammesco: " Calma mamma!
Guarda che noi stiamo semplicemente dialogando: guarda!
Leggi qui: ci stiamo ammazzando di dialogo."




Si legge che i due dementi hanno scritto 'DIALOGO' su questo bastone di alluminio ( leggero, ma mica troppo....)?

Indovinate chi si è divertito una cifra e ha deciso che vuole dialogare pure un pò lui???

mercoledì 20 ottobre 2021

Medio 16

Ieri gli ha chiesto: " Non vuoi portare qualche caramella per i tuoi compagni? Quelle da grandi, tipo Goleador."

Lo sguardo che lui le ha rivolto è stato eloquente quanto un intero discorso e un NO grosso come una casa è stata la sua risposta.

Perchè, anche a 16 anni, per la tua mamma sei e sarai sempre il suo bambino. 

Quello che, appena le è stato messo in grembo, le ha fatto la pipì addosso.

Quello, da sempre, irruento e manescone.

Quello dagli occhi grandi e dalla erre arrotata.

Quello che il lock down l'ha vissuto come una pacchia inimmaginabile.

Quello più goloso di chiunque lei abbia mai incontrato e alche il più pigro.

Quello che sa dirti il costo di qualunque modello di macchina, modifiche comprese.

Quello che, voglia di studiare, saltami addosso!!!

Quello che, per abbracciarlo, ci si deve mettere in punta di piedi e spalancare le braccia.

Quello che, a Gardaland, han fatto togliere le scarpe per fare alcune attrazioni, perchè troppo alto.

Oggi sono già 16 Medio, auguri ragazzone.

Continua a coltivare le tue passioni, i tuoi sogni e studia un pò di più, così evito di farmi venire il mal di fegato!!!!

Buon compleanno gigante dal ciuffo pazzo,

la tua mamma!


martedì 19 ottobre 2021

Gelosia portami via

Ieri mattina, mentre lo stava slacciando dal seggiolino per portarlo a scuola, lui, sospirando, le ha detto:  
" Chissà se oggi c'è la Keith.   
La scorsa settimana era malata e non è venuta. 
Ha i capelli giallo trasparente . 
E' bellissima!"

Eccolo qui, il bambino dalle emozioni chiare.

Per tutta la strada, dalla macchina all'ingresso della scuola, non ha fatto altro che dirle quanto è bella la Keith, come è simpatica la Keith, che bella la maglietta rosa della Keith....

Ciccio, guarda che la tua mamma potrebbe anche essere un pò gelosa di questa Keith, sai?!?! 

All'uscita le è corso incontro.

Mentre andavano alla macchina lei gli ha chiesto: " Allora, oggi è tornata la tua Keith?"

Lui ha annuito indifferente.

" Ma come, non sei contento?"

" Sì, ma non ha voluto giocare con me. 
Però la Isabel sì.
Lei è simpatica e brava. 
Ti canto una canzone sulla Isabel?"

E si è messo a inventarne una, parole e musica, su quanto è bella Isabel.

Beh! Direi che si è ripreso bene dalla sua prima delusione amorosa.

Adesso la mamma è gelosa di questa Isabel, però!

lunedì 18 ottobre 2021

Auguri zia!

Ti hanno presa, circondata e intrappolata.

Di te non spuntavano manco i capelli: inghiottita da tre nipoti giganti ed invadenti.

Girando tipo trottola e stritolandoti ti hanno cantato ' tanti auguri a te'.

Come dicono loro: effetto frullatore.

A te che sei non una zia ma La Zia.

Una vice mamma.

Un'amica.

Una complice.

Semplicemente La Zia Mò

Auguri sorella !

Tanto amore per te e la solita torta in condivisione con il Medio.



venerdì 15 ottobre 2021

Con il libretto delle istruzioni

 Il Mino sembra un personaggio del cartone ' Inside Out ', avete presente?

Quello in cui i personaggi sono i diversi stati d'animo.

Ecco: lui, a rotazione,  li rappresenta tutti.

E li esterna chiamandoli per nome:  sono arrabbiato, sono proprio felice, sono così triste che sto per piangere, sono super contento, mi sto agitando, adesso sto proprio bene....

Racconta i suoi sentimento in modo trasparente.

A volte quasi spiazzante.

E' come avere tra le mani il libretti d'istruzione su come prenderlo.

Niente da dire :è estremamente comodo!

Mino, sei una scoperta ogni giorno che passa; faticoso e con un caratteraccio però un vero e proprio spettacolo!


 

 

mercoledì 13 ottobre 2021

#catapultedigreenpass

 Non ho idea di cosa succederà da venerdì.

Certo che l'incipit di oggi è niente male!!!

Chat con una cliente che appoggia merce da noi e passa a ritirare quando vuole.

Cliente fieramente non vaccinata.

Oggi arrivano due cartoni e le invio un messaggio con la foto dei documenti allegati + avviso per venerdì.


Sono senza parole

Che famo???

Le passiamo i cartoni dal finestrino?

Ma si ferma o glieli lanciamo in strada?

Li acchiappa al volo o si munisce di retino?

Ci procuriamo una catapulta e glieli lanciamo oltre il cancello?

Dismettiamo i muletti e ci attrezziamoci con fionde.

Come la vedo green questa situazione!!!

 #catapultedigreenpass!!

martedì 12 ottobre 2021

Perché sono furbi!

Lei pensava di essersene liberata!

Con i tre figli oramai grandi questa piaga, questa sciagura, questo accollo pensava di esserselo gettato alle spalle.

Invece è tornata!

A tempestarle il cellulare!

Lei: la chat della classe della scuola materna!

E' stata aggiunta ieri dalla neo-eletta rappresentate di classe.

Si è partiti con un giro di presentazioni - ' ciao sono Tipa, mamma di Caio '.

Che poi Tipa, se sul profilo non metti la tua foto, come diavolo faccio a riconoscerti??? 

E poi il via alla fiera delle domande scontate: 
' E' domani che vanno in gita?'

' Sì, ritrovo alle 8.50'

' Sì, fuori da scuola per le 8.50'

' Sì: partenza 8.50' 

.....bastava anche meno.....

' Grazie ragazze, senza grembiule, giusto?'

' Niente'

' No non serve'

' E comunque il mercoledì non lo mettono mai perchè hanno ginnastica'

' Giusto che stupida!!! Grazie a tutte'

Ma se tu sei messa così con un figlio solo, io con quattro cosa dovrei fare???

E ci si chiede perchè i papà non ci sono mai in queste chat.

Ve lo dico io perchè!

Perchè sono furbi, ecco perchè!!!!!!

Sarà un lungo anno, di gruppo già silenziato!