mercoledì 4 settembre 2019

Tragedia epocale

Disastro!

Ma che dico: Tragedia epocale!

Una di quelle cose che fanno venire gli incubi la notte.

Il sudore freddo.

La cagarella.

E' andata a fare una spesa veloce con il Mino e, al momento di pagare, il suo bancomat non ha funzionato.

Smagnetizzato

Rotto.

Kaput.

Morto

Defunto

Ha subito chiamato per farselo sostituire ma, nel breve,  non è possibile  perché i dati inseriti sono quelli della sua carta d'identità scaduta qualche mese fa.
Dovranno quindi registrare la nuova e poi procedere alla richiesta.

Come farà a sopravvivere senza??

E no, non ne ha altri o carte di credito.

Soluzione: Pater molla la tua tesserina!

Tanto il conto è lo stesso!

Pin 58476 mi mancherai!

17 commenti:

  1. Gli dai la paghetta settimanale, come facevo io quando avevamo un solo bancomat, e via!!

    RispondiElimina
  2. complimenti, bel pin!
    Due perfette coppiette in verticale sul tastierino e un singolo lì a fianco. Sarebbe stato ancora meglio 47586 per andare in ordine da sx a dx e digitare ancora più rapidamente... digitazione rapida, acquisti a velocità spaziale!!
    (chissà se sarebbero state altrettanto rapide le lamentele dalla controparte)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti!
      Le mani volano da sole sulla tastiera.
      Dopo anni non ci devo neppure pensare: è diventato un meccanismo.
      Non si può richiedere un pin personale? Tipo password....

      Elimina
  3. Mi è successa la stessa cosa quattro anni fa, solo che per lavoro ero sola a Milano e mio marito era a Roma. Volevo morire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi che ne avevi un altro o una carta di credito!!
      Alternativa: elemosina alla stazione della metro!

      Elimina
  4. Oddio che ansia.
    Fortuna che pago sempre in contanti.
    Ma certe notti sogno di arrivare alla cassa del supermercato e rendermi conto di aver lasciato il portafoglio a casa.
    Un incubo. Brrrrrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Successo anche quello!!!
      Per fortuna mi sono accorta prima di aver messo la merce sul nastro della cassa. Ho lasciato il carrello, pieno, in una fila sfigata e sono tornata a casa a riprendermelo.
      Come si dice?? Chi non ha testa ha gambe ...e benzina da sprecare!

      Elimina
  5. Il mio una volta era scaduto. Ero dal meccanico e in quel momento mi sono ricordata di quella busta della banca che era arrivata a casa e avevo messo da qualche parte. Intanto mi sono vergognata tantissimo però

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me chi ha un esercizio commerciale di cose così ne vene a palate!
      E poi le banche ti mandano sempre troppe comunicazioni: basta carta!!

      Elimina
  6. Una volta me lo sono ritrovato bloccato perché avevo sforato il tetto di spesa. Per fortuna avevo la carta di credito. Il mio ex invece era andato a New York tutto tranquillo contando sulla sua carta di credito, invece al primo tentativo di utilizzo la banca glie l'ha bloccata. Avrebbe dovuto avvisarla che andava fuori UE... per miracolo la Postepay gli funzionava, così ho dovuto fare tre corse a ricaricargliela. Immagina, trovarti a NY senza carta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mio marito è successo, qualche mese fa, con il bancomat in Germania perché avrebbe dovuto attivare l'uso fuori dall'Italia. E che palle!!!
      Se rimani a secco così lontano che cosa puoi fare??? Io andrei in ambasciata o scoppierei a piangere come una disperata. Magari intenerisco un riccone!!

      Elimina
  7. Fa pur pagare al Pater familias che male non gli fa XD XD XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vaso da cui si pesca è lo stesso: il c/c è contestato!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Figurati che io giro quasi sempre con max 20 euro nel portafoglio!

      Elimina